newcc

Nuove procedure Privacy

Procedure semplificate per installare sistemi di controllo a distanza nei luoghi di lavoro. Il ministero del Lavoro con circolare,protocollo 7162 del 16 aprile, semplifica le procedure per molti esercizi commerciali (ad esempio: ricevitorie, tabaccherie, oreficerie, farmacie, edicole, distributori di carburante), dove non ci sono rappresentanze sindacali. Queste attività sono a forte rischio di rapina. La semplificazione consiste nella possibilità da parte delle direzioni territoriali del Lavoro (Dtl) di rilasciare l’autorizzazione senza più farla precedere da un accertamento tecnico dello stato dei luoghi. Del resto, in questo caso l’autorizzazione è collegata alle esigenze della sicurezza di lavoratori e terzi.

Le Dtl potranno pertanto fare riferimento solo alle specifiche dell’impianto (caratteristiche tecniche, planimetria dei locali, numero e posizionamento delle telecamere eccetera) risultanti dalla documentazione, prodotta dal datore di lavoro, la quale diventa parte integrante del provvedimento autorizzativo. Al di fuori delle attività indicate, il ministero individua gli elementi ricorrenti, da inserire nell’autorizzazione che riguarderà complessi di grandi dimensioni privi di rappresentanze sindacali aziendali ovvero in mancanza di accordo. Essi riguarderanno: il rispetto del Dlgs 196/2003 (Codice della privacy) e il provvedimento del Garante dell’8 aprile 2010 («Gazzetta ufficiale» 99/2010); il rispetto della normativa in materia di raccolta e conservazione delle immagini;
la preventiva informativa ai dipendenti e cartelli ammonitori per i clienti.

La registrazione deve avvenire solo per le immagini indispensabili e le telecamere devono essere orientate verso aree più esposte a rischio. Vi è il divieto di apportare modifiche al sistema autorizzato se non previa comunicazione alla Dtl. Inoltre, è vietato utilizzare le immagini registrate per l’adozione di eventuali provvedimenti disciplinare a carico dei dipendenti. L’accesso alle immagini (di norma a seguito di atti criminosi o danneggiamenti) avviene previa informativa ai lavoratori. I dipendenti possono verificare periodicamente il corretto uso del sistema.



RELATED POSTS